Progettazione e sviluppo di una piattaforma innovativa per l’analisi e l’elaborazione di dati inerenti alle procedure d’appalto.

Scenario di riferimento

La Pubblica Amministrazione italiana spende circa 200 miliardi euro l'anno in appalti. L’acquisto di beni e servizi da parte della Pubblica Amministrazione è molto spesso anticipato da un’attenta analisi condotta dalle stazioni appaltanti, che ha come fine quello di razionalizzare la spesa pubblica e ottimizzare le procedure di scelta del contraente. L’analisi preliminare al bando è volta anche, ad esempio, alla raccolta dei dati sui prezzi unitari inerenti procedure di affidamento analoghe. Ciò attraverso le banche dati pubbliche rese disponibili ai sensi della normativa vigente sui siti delle Amministrazioni, oppure attraverso la lettura dei resoconti prodotti da altri enti quali ANAC. Questo processo risulta però essere particolarmente complesso, oneroso e anche, potenzialmente, dagli esiti incerti. 

Il fabbisogno

La Società di Committenza della Regione Piemonte (S.C.R.) vuole commissionare e promuovere lo sviluppo di soluzioni originali che possano assistere il lavoro di analisi dei RUP. Le soluzioni potrebbero, in maniera automatizzata, rilevare informazioni utili alla progettazione di un appalto di beni e servizi, evidenziandone, ad esempio, i prezzi in un determinato arco temporale o il carattere di innovatività degli acquisti precedenti.

È necessario dunque stabilire una metodologia di selezione e acquisizione di dati e documenti, che abbia come fine l’identificazione di informazioni relative alle caratteristiche dei beni, alle quantità, ai prezzi, alle altre condizioni di acquisto. Il livello di automazione delle soluzioni proposte non può essere definito a priori, ed il risultato ottenuto dall’appalto innovativo potrà eventualmente consistere in un flusso di acquisizione ed elaborazione dati semi-automatizzato.

La soluzione dovrà facilitare, accelerare e rendere facilmente verificabile ed aggiornabile la ricognizione delle informazioni disponibili rispetto all’attuale procedimento di analisi.

Open

Pubblicazione: 15-07-2019
Fascia di importo: Da definire
Tipologia Procedura: Partenariato per l'innovazione
Proponente: S.C.R. Piemonte S.P.A.

La consultazione di mercato

La Società di Committenza della Regione Piemonte (SCR) ha dato avvio ad una consultazione di mercato (ex artt. 66 e 67 del d.lgs. 50/2016) al fine di verificare, se esiste, un “gap d’innovazione” tra la soluzione desiderata, necessaria a soddisfare il fabbisogno, e le soluzioni attualmente utilizzate o utilizzabili in quanto commercializzate/disponibili sul mercato.

Gli operatori sono stati invitati a fornire in forma scritta il loro contributo tecnico entro venerdì 12/07/2019, mentre la consultazione preliminare di mercato si terrà:

  • Martedì 3 Settembre 2019 alle ore 10:00 presso la sede di SCR Piemonte in Corso Marconi 10, Torino

Gli operatori interessati dovranno manifestare il proprio interesse a partecipare inviando apposita comunicazione.

Per ulteriori informazioni sulla presente sfida e per le modalità di partecipazione si rimanda all’avviso pubblico.

Altre consultazioni di mercato

RIDURRE LA PRODUZIONE DI FANGHI BIOLOGICI NEI PICCOLI DEPURATORI

Energia e ambiente

Open
sfide
RIDURRE LA PRODUZIONE DI FANGHI BIOLOGICI NEI PICCOLI DEPURATORI

Il Comune di Lattarico cerca soluzioni finalizzate all’up-grading e gestione degli impianti di trattamento delle acque reflue urbane ed industriali attraverso lo studio e l’ottimizzazione di biotecnologie innovative, facilmente integrabili tra loro ed in impianti esistenti

Pubblicazione: 21-06-2016
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Comune di Lattarico
Appaltante: Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca

LEGGI DI PIÙ
INDIVIDUARE PRODOTTI ITTICI DECONGELATI VENDUTI COME FRESCHI

Salute e qualità della vita

Open
sfide
INDIVIDUARE PRODOTTI ITTICI DECONGELATI VENDUTI COME FRESCHI

L’Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Catania cerca nuove soluzioni per riconoscere i prodotti ittici decongelati

Pubblicazione: 11-04-2018
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Azienda Sanitaria Provinciale Catania
Appaltante: Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca

LEGGI DI PIÙ
INDIVIDUARE ANTIBIOTICI NEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

Salute e qualità della vita

sfide
INDIVIDUARE ANTIBIOTICI NEGLI ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

L'Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Catania cerca soluzioni per rilevare la presenza di antibiotici proibiti nelle carni commercializzate

Pubblicazione: 11-04-2017
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Azienda Sanitaria Provinciale Catania
Appaltante: Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca

LEGGI DI PIÙ